imgcav08

4 NOVEMBRE, Festa della Vittoria!

 Auguri a tutti coloro che indossano le stellette, in servizio, in riserva e in congedo, e a chi è andato avanti. Ai primi di ottobre, nella previsione della nostra offensiva, i gruppi furono nuovamente assegnati alle divisioni di cavalleria e con queste si portarono al Piave, che il 29 ottobre guadarono, iniziando l'inseguimento che coronava la vittoria finale delle armi italiane. Vinte numerose resistenze, le varie colonne di cavalleria, val...idamente appoggiate dalle Batterie a cavallo, incalzarono senza tregua gli austriaci impegnandoli in continui combattimenti, disgregandone sempre di più le compagnie e impadronendosi di ingente bottino. Si distinsero particolarmente la 1^ a cavallo a Flagogna, la 2^ a cavallo al passaggio della Livenza presso Fiaschetti, la 3^ e la 5^ a Pasian di Prato e a San Quirino, la 4^ a Torre di Zuino, la 6^ a Tauriano, la 7^ e la 8^ al passaggio del Tagliamento.   Per il validissimo appoggio dato alle divisioni di cavalleria, per la celerità e l'efficacia della loro azione, le Batterie a cavallo ebbero l'alto onore di una speciale citazione nel Bollettino della Guerra del 3 Novembre e di essere ricordate con lusinghiere parole nella relazione della battaglia di Vittorio Veneto pubblicata dal Comando Supremo. Nella primavera del 1919 le Batterie fanno rientro a Milano.

imgcav08

Social Top Sharing

Share on Myspace

submit to reddit

Share on Tumblr

Post Navigation

 

Lascia un Commento