Cordoglio per il Col. Giulio Croce e il 1° Mar. Moreno Taschini

Due gravi lutti colpiscono contemporaneamente le Voloire

Purtroppo, questa di oggi, sembra essere la giornata degli addii per le Batterie. Il Colonnello Giulio Croce, 59° comandante delle batterie a cavallo

L’Associazione informa che è deceduto il suo presidente, il Colonnello Giulio Croce, 59° Comandante delle Batterie a Cavallo (dal settembre 1985 al settembre 1986).

Pur gravemente malato, il Col. Croce, da buon Comandante quale Egli era, consapevole del Suo ruolo e delle gravi responsabilità che la Sua funzione gli aveva attribuito, si è battuto con amore e come un leone sino allo stremo delle sue forze per difendere il suo Reggimento, facendosi propugnatore e primo firmatario dell’iniziativa “Le Voloire a Milano”: mai domo, esempio di dedizione e passione per le Batterie, ha dato forza, entusiasmo e vigore a tutti noi.

  Nella stessa giornata è mancato il 1° Maresciallo Moreno Taschini, dopo una dura battaglia contro la malattia. morenotaschini

Rivedo la precisa e impeccabile figura del Maresciallo Taschini. La notizia della sua scomparsa mi lascia totalmente costernato e le mie condoglianze vanno in primis alla sua famiglia, agli amici e ai colleghi e collaboratori, che lo conobbero e lo ebbero caro.

Ma mi sento di esprimere il mio cordoglio anche al nostro Reggimento, che perde un Soldato di prim’ordine, che ha servito ed amato le Batterie con dedizione più volte encomiata e che, con il suo lavoro (anche ben al di là dei doveri istituzionali che il suo ruolo e la funzione gli imponevano), ha contribuito in maniera non indifferente a mantenere alto lo spirito, le tradizioni e i valori delle Voloire.

Un ultimo “CARICAT!” si elevi dai kepì d’Italia a salutare queste due splendide persone, figure limpide e generose di galantuomini e di Soldati.

Social Top Sharing

Share on Myspace

submit to reddit

Share on Tumblr

Post Navigation

Lascia un Commento