La Caserma S. Barbara

Il 1 dicembre del 1887, nella Caserma "Principe Eugenio" in Corso di Porta Vittoria a Milano viene costituito il Reggimento riunendo cosi le Batterie. Negli anni '30, la vecchia Caserma "Principe Eugenio" viene lasciata (al suo posto sorgerà il Palazzo di Giustizia).

Al termine della 1° Guerra Mondiale iniziarono i lavori per una nuova sede in una zona più periferica della città, anche per arrecare minor disturbo ai borghesi; un reggimento a cavallo, ha le sue esigenze. La nuova caserma venne costruita quindi in zona Baggio-San Siro, a due passi dallo stadio e dalla fiera di Milano, un tempo piena campagna milanese.

Quella che oggi si chiama Caserma S.Barbara, venne inaugurata negli anni '30, alla presenza del Re Vittorio Emanuele III.

E' un gioiello dell'architettura degli anni '30, magnifica nelle finiture. I bellissimi piazzali, ed edifici che richiamano tempi antichi, il magnifico maneggio al coperto con il Palco Reale. E' tutt'ora possibile vedere, sui cancelli non principali, e oggi ormai chiusi e non utilizzati, situati lungo via Chinotto (dove c'è l'entrata principale) lo stemma in ferro battuto raffigurante un ovale di corda che si riunisce tramite un nodo savoia, e nell'interno le due lettere E S (Eugenio di Savoia) incrociate.

La Caserma Santa Barbara è stata fino al 1934 di uso esclusivo del Reggimento Artiglieria a Cavallo (per il quale la Caserma è stata costruita appositamente). Nel 1934 infatti inizia la convivenza con il 27° Reggimento Artiglieria Pesante Campale "Marche", (che a sua volta aveva lasciato la vecchia Caserma di San Vittore) il cui motto "IGNI FERROQUE TONANTES" poteva ancora esser letto all'interno della Caserma. Il 20 Aprile 1964, con il trasferimento del 27° Rgt. Art. Pesante Campale "Marche" ad Udine (e trasformazione in semovente), finisce questa lunga convivenza all'interno della Santa Barbara, che è durata per ben 30 anni. Gli ampi spazi lasciati vuoti dal Reggimento ospite trasferito ad Udine, sono stati presto riutilizzati per ospitare un altro Reggimento, questa volta il 1° Reggimento Trasmissioni.

Il Comandante del Reggimento Artiglieria a Cavallo è il Comandante della Caserma.

La Caserma Santa Barbara occupa una superficie di 165.000 mq. e le infrastrutture in essa contenute sono protette da un muro perimetrale (sovrastato da filo spinato) confinante: - a Nord, con via Domokos; - a Sud, con via delle Forze Armate; - a Est, con via Chinotto; - a Ovest, con via Mazzarino. Gli accessi principali sono situati sul lato Est, gli ingressi secondari, per il transito dei mezzi corazzati, dei veicoli speciali e di autocolonne, sul lato ovest. La costruzione della caserma S.Barbara risale al 1931. Consta di numerose strutture (36) ubicate su di un sedime di 18 ettari; dispone ad ovest di un'area demaniale (Piazza d'Armi) di circa 36 ettari utilizzata per l'addestramento dei reparti e per la scuola guida sui mezzi cingolati. Attualmente è sede di:

- Reggimento Artiglieria a Cavallo; - 1° Reggimento Trasmissioni; - Sezione TLC del 32° Reggimento Trasmissioni

Social Top Sharing

Share on Myspace

submit to reddit

Share on Tumblr